Forum Permanente per l'Evangelizzazione

Spiritualità e salute

Relatori: H. GUTIERREZ, F. E M. BROCADELLO

La tradizione avventista ha sviluppato una particolare sensibilità teologica circa il nesso tra spiritualità e salute. Sin dai primordi del nostro movimento, le strutture mediche – sanatori, cliniche – sono nate parallelamente alle strutture evangelistiche – chiese, case editrici.

Gli Avventisti del Settimo giorno spesso sono socialmente riconosciuti per i programmi evangelistici che promuovono uno stile di vita salubre, coerentemente con le credenze teologiche che la chiesa ha tematizzato.

In un tempo come il nostro, in cui, l’elevata attenzione alla cura del corpo è non di rado associata a percorsi spirituali, come determinate discipline New Age hanno mostrato, possiamo ripensare il nostro messaggio in chiave evangelistica?

In che modo la riforma sanitaria, come tradizionalmente declinata dalla nostra chiesa è ancora profondamente innervata da una forte motivazione biblica e spirituale?

Quali rischi corre la nostra comprensione del nesso tra “spiritualità e salute” se questi due termini vengono invertiti (ovvero, salute e spiritualità)? Non si rischierebbe di perdere il rapporto tra rivelazione di Dio e ricezione della creatura facendo della “spiritualità” non una dimensione originaria della fede biblica, ma un atteggiamento intimistico, o, peggio, un vezzo per giustificare le proprie smanie salutistiche?

Lascia un commento

Copyright © Forum Permanente per l'Evangelizzazione | Grafica: PMA - Produzione Media Avventista